TECNOGAZ

Tecno-Gaz S.p.A. nasce a fine 1979 come piccola unità produttiva di apparecchi per la microsaldatura per il settore odontotecnico. Ben presto si impone sul mercato per qualità, dinamismo e lungimiranza.
Dal 1991, Tecno-Gaz inizia la sua nuova politica commerciale e strategica che determina una ascesa inarrestabile: si impone per precise e drastiche scelte commerciali, punta sulla qualità e attiva una politica di marketing massiccia e mirata.

Tecno-Gaz s.p.a., oggi esporta in oltre 24 paesi in tutto il mondo, può contare su una rete distributiva nazionale di primo ordine, la sua forza propulsiva sta aumentando in modo esponenziale.
I segreti di questo successo sono il dinamismo, la serietà, la correttezza, l’altissima qualità e l’elevato grado di eccellenza aziendale raggiunto.

IL CICLO DELLA STERILIZZAZIONE

Disinfezione
La disinfezione assicura l’abbattimento della carica batterica e l’apatogeneità degli strumenti o materiali trattati.
Questo procedimento tutela gli operatori che devono maneggiare gli strumenti.

Detersione
Fase successiva alla disinfezione è quella della detersione con l’utilizzo delle vasche ad ultrasuoni, per la rimozione di materiale organico e residui di vario tipo.
Queste fasi preparatorie permetteranno di inserire in autoclave strumenti perfettamente idonei, pronti per la sterilizzazione.
TECNA LINE- Vasche ad ultrasuoni

Confezionamento
Imbustare è un’importante operazione per il mantenimento sterile degli strumenti.
I rotoli per sterilizzazione sono composti da un film plastico accoppiato ad una speciale carta a cellule aperte che permette l’ingresso e la fuoriuscita del vapore durante la fase di sterilizzazione. Dopo la sterilizzazione gli strumenti imbustati vengono tolti asciutti dalla camera dell’autoclave e portati in atmosfera: questo shock termico determina la chiusura delle cellule della carta permettendo il mantenimento sterile degli strumenti.
La sigillatura è una fase importante del ciclo di sterilizzazione: vi sono norme che impongono una banda di sigillatura di almeno 10 millimetri, per evitare che nel caso di compressione delle buste durante il ciclo di sterilizzazione vi sia l’apertura forzata delle stesse.
Termosigillatrice OPERA
Termosigillatrice OPERA Automatic

Sterilizzazione in 4 fasi

  • Vuoto: espulsione di tutte le sacche d’aria fredda presenti all’interno della camera di sterilizzazione
  • Preriscaldo: l’acqua passa dallo stato liquido allo stato gassoso: vapore.
  • Ciclo di sterilizzazione: quando temperatura e pressione sono perfettamente costanti e stabilizzati, inizia la fase di sterilizzazione chiamata tempo di esposizione.
  • Asciugatura: le autoclavi di nuova generazione hanno efficienti sistemi di asciugatura automatica ad effetto combinato gestito elettronicamente

Autoclave – Europa B Global
Autoclave – Europa B
Autoclave – Europa 24
Autoclave – Andromeda Vacuum CS